Percorsi Scolastici

L’obiettivo dei percorsi scolastici educativi e di prevenzione è quello di potenziare le abilità e le competenze che fungono da protezione rispetto ai fenomeni di bullismo e cyber- e permettono ai ragazzi di sperimentare la realtà nel modo più adeguato possibile.

Attualmente stiamo lavorando attivamente con i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di I grado ma siamo disponibili a costruire anche percorsi per i ragazzi più grandi.

I percorsi sono generalmente introdotti da un colloquio con gli insegnanti della classe coinvolta, un incontro di presentazione e sensibilizzazione dedicato ad insegnanti e genitori e dalla somministrazione di un questionario (compilato dai ragazzi in forma anonima) grazie al quale sarà possibile costruire il percorso nel modo più adeguato possibile alle necessità del singolo gruppo classe; in seguito a questa prima fase introduttiva, saranno proposti tre incontri di due ore ciascuno all’interno delle classi nei quali si lavorerà in modo interattivo con i ragazzi; infine, dopo aver somministrato nuovamente il questionario ai ragazzi, sarà organizzato un incontro di restituzione dedicato ai genitori e agli insegnanti.

Ecco le nostre proposte.

Scuola primaria:

  • classi I: promozione delle dinamiche di sviluppo del gruppo classe, ascolto e regole, inclusione della diversità;
  • classi II: riconoscimento e gestione delle emozioni, promozione degli atteggiamenti cooperativi;
  • classi III: sviluppo e potenziamento di autostima, narrazione di sé e della propria storia personale;
  • classi IV: relazioni interpersonali tra pari, sensibilizzazione al fenomeno del bullismo;
  • classi V: educazione digitale, pericoli e potenzialità della rete; legale-illegale; adescamento; cyberbullismo; tutela della privacy.

La progettualità è pensata per coprire in modo esaustivo e funzionale l’intero quinquennio ma ogni tematica può essere proposta o sviluppata ad hoc su ciascuna fascia di età.

Scuola secondaria di I grado:

  • classi I: progetto di promozione delle dinamiche di sviluppo del gruppo classe, ascolto, relazioni interpersonali tra pari, riconoscimento e gestione delle emozioni, sensibilizzazione al fenomeno del bullismo;
  • classi II: percorsi di educazione digitale, sicurezza in internet e tutela della privacy,
    netiquette, identità reale ed identità digitale, like e selfie;
  • classi III: progetto sulle relazioni e le differenze di genere; rispetto dell’altro e di se stessi; potenziamento di dinamiche di classe inclusive e non giudicanti; riconoscimento e gestione delle emozioni. E’ possibile ampliare questo percorso con l’educazione all’affettività e introduzione alla sessualità affettiva.

Prima dell’inizio del percorso, sarà somministrato ai ragazzi un questionario da compilare in forma anonima finalizzato alla raccolta dati e alla costruzione di un intervento che tenga conto della composizione e delle caratteristiche del gruppo. Tale questionario sarà somministrato di nuovo al termine del percorso per verificarne l’efficacia.

Qualche testimonianza dei ragazzi delle classi con le quali abbiamo lavorato nell’A.S. 2016/2017:

“In questo spazio potete scrivere pensieri, domande e suggerimenti”:

“Mi chiedo perché un bullo si deve sfogare sugli altri spesso più deboli e non su quelli della loro stessa stazza. Secondo me un bullo si sfoga sugli altri perché ha dei problemi con i suoi genitori o amici” • “Essere bullo può avvenire per un disagio mentale? Cioè che si sente solo forse considerato diverso dagli altri?” • “Questa esperienza mi ha fatto capire molte cose. Ho imparato come distinguere un amico e ho scoperto molte cose sui miei compagni che ancora non sapevo” • “Questo progetto mi è piaciuto molto perché mi ha spiegato molte cose sul bullismo e sull’ascolto che prima non conoscevo. Ora so che i bulli sono persone non cattive ma che soffrono. So anche che ascoltare non significa solo ascoltare quello che ti dicono ma comprenderli” • “Questa serie di incontri mi ha fatto capire che non tutte le persone esprimono le loro emozioni allo stesso modo”.”

Annunci